MEMO MUSIC CLUB & MORE

Un luogo dove suona anche il silenzio.


L’acustica perfetta della sala consente di avere una programmazione di alta qualità evitando la spiacevole e dannosa sensazione di rimbombo che si prova solitamente durante e all’uscita da un locale pubblico.


Dotato di un vero e proprio palcoscenico sulle cui assi si alternano proposte musicali di matrice jazz, pop, blues, cantautorale, contaminazioni, legate dal medesimo comun denominatore: la qualità progettuale.
Nel pieno rispetto della natura stessa del locale le performances sono di carattere acustico o unplugged. Spazio al sorriso con spettacoli di cabaret e di intrattenimento puro all’insegna del buon gusto.


Spazio alla parola scritta con eventi letterari, recitati e con musica dal vivo.
Momenti di spettacolo che offrono respiro, dove riscoprire la pratica del bisbiglio e del sussurro. la gentilezza e l'emozione del vero contatto umano.

 

 

PRENOTAZIONI: per le serate con spettacolo è necessario prenotare lo spettacolo e/o la cena, il prezzo è in relazione all'evento in programma.

 

RESERVATIONS: for the evenings entertainment you need to book the show and /or dinner, the price is in relation to the event in the program.

 
Venerdì 15 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Special Guest

 

 

Info evento  ▼▲

Gli Special Guest sono una cover band pop/rock nata nel 2010 dall’incontro dei Dromia, un progetto di inediti italiani già attivo da qualche anno, con la cantante Barbara Borsetti, in quegli anni diplomata alla NAM Milano. La band propone un repertorio molto vario: dai classici del rock (Bon Jovi, AC/DC, Guns n’ Roses) e della musica italiana (Battisti, Laura Pausini) alla dance anni ’80, fino ad arrivare a successi più recenti sia italiani che internazionali. Un viaggio a 360° nella musica ... in chiave rock, con tanta passione e divertimento!

Formazione

Voce – Barbara Borsetti
Chitarra e cori – Carlo Valtorta
Tastiere e cori – Mario Valtorta
Basso – Alessandro Villa
Batteria – Antonio Cacciato

Cena dalle ore 20
Concerto Live ore 22,00 

E' gradita la prenotazione per la cena
ingresso con drink concerto

 
Sabato 16 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Super Up

 

 

Info evento  ▼▲

Composta da 4 artisti in grado di entusiasmare il pubblico come pochi, la band SuperUp, con la sua decennale esperienza sui palchi di tutta Italia ed Europa, dà vita ad uno show dinamico, divertente ed emozionante, qualsiasi sia il contesto. Nata a Milano, la band è composta da:


LALLO VISSCONTE
fondatore della band, bassista e showman dal carisma travolgente che ha collaborato con varie personalità del mondo dello spettacolo tra cui Gialappa's band,Viola Valentino, Renato dei profeti Umberto Smaila, Corrado Tedeschi…e molti altri.


RAFFAELE MAIRA
frontman dalla voce versatile, autore e compositore di brani inediti. Da sempre presta la sua voce a svariati progetti musicali italiani e internazionali. Ha studiato con il maestro Maurizio Zappatini (Elisa, Ligabue, Francesco Renga, Franz di Cioccio, L’Aura, Patrizia Laquidara), Michele Fischietti (vocal coach di x-factor, Anna Oxa, Giusy Ferreri, Syria) e con la soprano Tiziana Salvador.


FEDERICO RONCOLETTA
Alla chitarra un giovane talento, classe ‘94.
Lui e la sua Stratocaster sono inseparabili.
Laureato in Ingegneria e diplomato al corso MCR presso la Rock Guitar Academy di Milano, sotto l’ala di Donato Begotti.
Un chitarrista poliedrico, capace di spaziare in qualunque genere musicale, senza mai dimenticare le sue origini.

ROBERTO IACULLI
Batterista talentuoso classe 1990. Vanta una carriera che l’ha visto collaborare con artisti italiani e internazionali, partecipando a tour in tutta Europa e in America. Tra le sue collaborazioni: The Fire, Exilia, Rhyme, Gianluca Ferro,Shandon e molti altri.
Nel 2016 registra sei brani parte del DVD di Pino Scotto insieme a musicisti quali Stef Burns, Fabio Lione, Fabio Treves e Roberto Tiranti. Durante il suo percorso musicale ha suonato in apertura ad artisti quali: Guano Apes, Limp Bizkit, The Darkness, Kyuss, Hell Yeah, Gotthard.

Cena dalle ore 20
Concerto Live ore 22,00 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00

 
mercoledì 20 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

André Aciman dialoga con Carlo Annese

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

André Aciman

André Aciman (Alessandria d’Egitto, 2 gennaio 1951) è uno scrittore statunitense. Nato in Egitto si trasferisce prima a Roma e poi a New York. Nel 1973 si laurea al Lehman College in Comparative Literature, conseguendo poi un master e un Ph.D. ad Harvard. Stabilitosi a New York, oggi insegna Letteratura Comparata al Graduate Center of City University of New York. Ha insegnato in passato scrittura creativa e francese, scrive saggi, ed è noto al pubblico internazionale per il suo primo romanzo Chiamami col tuo nome (2008).L’ultimo romanzo di Aciman è proprio il sequel di Chiamami col tuo nome, Trovami (2019), che racconta le vicende intrecciate di un pianista, un professore e un neo divorziato in giro per l’Italia e l’Europa.

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
Giovedì 21 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Samantha Iorio trio

 

 

Info evento  ▼▲

Samantha Iorio, voce

Rita Bacchilega, pianoforte

Gianni Satta, tromba – flicorno - armonica

Si incontrano per caso una sera, salgono sul palco, uniscono le loro arti senza dirsi nulla, seguendo solo il loro istinto. Creano così un concerto incredibile, fluttuando tra soul, jazz ed acid jazz. Da lì decidono di portare in giro per l’italia questo progetto, carico di emozioni, armonie, dolcezze, ma anche grinta ed energia. Arrangiamenti eleganti e raffinati dei brani più conosciuti e amati da Samantha con i quali ha collaborati e dei quali racconta aneddoti e ricordi, da Pino Daniele, a Incognito, Al jarreau, Burt Bacharach...

SAMANTHA IORIO
RITA BACCHILEGA
GIANNI SATTA

Nato nel 1964 suona tromba e flicorno. Sin da giovanissimo si avvicina allo strumento come autodidatta per poi entrare a far parte della banda del paese. Da qui inizia un percorso musicale che spazia dalla musica originale per banda sino alla musica classica, percorso che lo arricchisce di esperienze importanti per il proseguo degli studi. Dal 94 inizia gli studi jazz sotto la guida di vari trombettisti tra cui il genovese Giampaolo Casati, Emilio Soana e Marco Tamburini . Nello stesso anno inizia a suonare in diverse formazioni crescendo musicalmente ed acquisendo diversi stili come il Funk,il Soul, il Blues, tutte esperienze che gli hanno permesso di incorporare conseguentemente tutte quelle influenze che arrivano dalla cultura afro-americana e di creare uno stile personale facilmente identificabile. Nel 98 e nel 99 partecipa a seminari sulla musica jazz tenuti dal sassofonista americano Paul Jeffrey e dal trombettista Clark Terry . L’anno dopo inizia a suonare nei jazz club per poi avvicinarsi anche alle rassegne jazz, esibendosi con formazioni che vanno dal duo, al quintetto per arrivare sino alle big band. Diverse sono oggi le collaborazioni con vari jazzisti e con cantautori
Ex vocalist di Mario Biondi, ha calcato palchi internazionali durante i più noti festival Jazz del
mondo affiancando artisti del calibro di Burt Bacharach, Al Jarreau, Incognito, Pino Daniele e
molti altri. E’ cantante, produttrice, Artist Manager, Music Consultant e Vocal Coach.
Rita Bacchilega vanta una vita nella musica, dai 16 anni ad oggi, nei migliori Club italiani.
Grande Talento, grande esperienza, vastissima conoscenza musicale e meravigliosa verve e
spigliatezza con il suo pubblico avendo accompagnato e sostenuto durante i loro show i più
noti cabarettisti italiani

Cena dalle ore 20
Concerto Live ore 22,00 

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00

 
venerdì 22 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Jazzincase

 

 

Info evento  ▼▲

Ritornano al Memo Restaurant Music Club i jazzincase, questa volta con un’evento speciale ed in esclusiva per la città di Milano: lo showcase del nuovo album che ha come titolo “The Second”.
Il significato del tempo che passa, inesorabilmente scandito dalla lancetta dei secondi, e anche il loro secondo album. Uno spettacolo per entrare ancora di più nel mondo di questo progetto che da subito si è contraddistinto per i brani arrangiati in una chiave tutta personalizzata e riconoscibile, a disposizione della loro musica tutta internazionale.
Canzoni inedite che raccontano di storie d’amore e del sociale in modo originale ,insieme ad una scelta varia di brani editi famosi nell’ambito pop , rock e che si raccontano nuovamente “a tutto jazzy”, regalando una luce ed un’interpretazione diversa ma sempre emozionante.
Non solo smooth jazz ma pop, lounge, swing ed un tocco di rock.
Una miscellanea emotiva, trasmissiva , dove ritrovarsi nell’ascolto e nella condivisone dell’energia di ogni singolo brano.
Il progetto jazzincase nasce nel 2016 e sono al loro secondo album (il primo dal titolo “ Bonbon City” nel 2018) ancora una volta per l’etichetta Irma records e che potrete trovare on line in tutti i migliori stores digitali ma per i collezionisti di cd cartacei direttamente al Memo in questa serata dedicata.
I jazzincase sono:
KikiOrsi alla voce, cantautrice e portatrice sana di energia. Viene da un lungo percorso in molti stili musicali che l’hanno portata in giro per il mondo, in tournée internazionali e non con artisti del calibro di Lionel Richie, Massimo Ranieri, Giorgio Faletti e molti altri oltre ad aver partecipato a progetti discografici di grande valore tra la dance, il rithm’nd blues, il jazz e la drum’nd bass.
Luca Tomassoni al basso e contrabbasso oltre ad essere un ingegnere del suono. Possiamo definirlo “sperimentale”. Ha costruito le sue fondamenta nelle big bands oltre ad aver collaborato con Piero Pelù, Rocky Roberts, Passanger, Minnie Minoprio e molti altri ma il mondo del jazz per lui è stato segnato dall’incontro con Ramberto Ciammarughi. E da quel momento è cominciata un’altra storia musicale.
Claudio Trinoli alla batteria. Il suo approdo al jazz con Roberto Ascolese, Danilo Rea, Maurizio Lazzaretti, Horatio Hernandez, Dave Wackle. Il suo grande punto di forza è avere il sorriso,sempre.
Grandi collaboratori nell’album “the second” come Alessandro Deledda al piano e tastiere e arrangiamenti (con loro sul palco, soprannominato “il geniaccio”), Luca Scorziello alle percussioni ( energia pura, fantasia, anche lui sul palco con i jazzincase), Eric Daniel al sax, Toti Panzanelli alla chitarra, Massimo Guerra alla tromba, Giovanni Sannipoli al sax, Peter de Girolamo al piano, tastiere e arrangiamenti e in ultimo , ma non ultimo, un’arrangiamento di un grande produttore come NerioPapikPoggi.
Un’altra storia anzi…una seconda storia da vivere insieme a voi.
Faremo di tutto per coinvolgervi nella nostra musica!

Cena dalle ore 20
Concerto Live ore 22,00 

E' gradita la prenotazione per la cena
ingresso con drink concerto

 
Martedì 26 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Filippo Perbellini

 

 

Info evento  ▼▲

Presenta “Almost Midnight”, il nuovo album di Filippo Perbellini.

BAND:
Filippo Perbellini (Lead Vox)
Sam Lorenzini (Guitar)
Paolo Forlini (Drums)
Fabrizio Buongiorno (Bass)
Paolo Sessa (Keys)

BKVOCALS
Helen Tesfazghi
Debora Cesti
Virginia Perbellini

HORNS
Chicco Montissano (Sax)
Tiziano Bianchi (Trumpet)
Simone Pederzoli (Trombone)

Prodotto a Los Angeles da Tommy Vicari, l’album contiene otto brani composti dallo stesso Filippo Perbellini e una cover rivisitata dalla creatività musicale dell’artista. Un genere che viene identificato come Classic Soul, R&B ma soprattutto con contaminazioni musicali che si integrano perfettamente in un risultato finale davvero affascinante. Fra i brani, Sexy Thing, che rappresenta la sostanza dell’artista veronese e che ha già conquistato i più prestigiosi circuiti radiofonici!

Da Los Angeles una nuova forza soul!
Una cosa buona della musica è che quando ti colpisce non senti dolore, commentava Bob Marley. Quando la musica poi viene avvolta da un’anima soul esplode la magia, la voce parte diretta dal cuore e da un’irrefrenabile passione!
Filippo Perbellini, trentenne musicista, cantante e autore veronese è stato, come successe a John Belushi nel film The Blues Brothers, “colpito dalla Luce” e quando successe non percepì alcun dolore ma, anzi, un un benefico senso di fantastico piacere. A tal punto che ipnotizzò un personaggio come Tommy Vicari, produttore di artisti del calibro di Prince, Michael Jackson, Barbra Streisand e tanti altri ancora che lo chiamò a Los Angeles dicendogli, perentoriamente… adesso Phil ci mettiamo a lavorare sul serio!
Dopo numerose collaborazioni con artisti di fama nazionale (fra cui Riccardo Cocciante, Alex Britti, Neffa), Filippo si concentra sempre di più, fra Los Angeles e Londra, sulla realizzazione del suo primo album, sempre a fianco del mitico Tommy Vicari e di artisti del calibro di Rod Temperton, compositore di “Thriller” e “Rock With You” (Michael Jackson) e “Give Me The Night” (George Benson), il cantante Jeffrey Osborne (Dionne Warwick, Whitney Houston), l’arrangiatore Greg Mathieson, Judith Hill, corista in “This is It” (Michael Jackson) e Bridgitte Bryant storica corista di Stevie Wonder.
Ed eccolo… finalmente… il sogno diventa realtà!


www.filippoperbellini.com

Cena dalle ore 20
Concerto Live ore 22,00 

E' gradita la prenotazione per la cena
ingresso con drink concerto

 
mercoledì 27 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Alicia Giménez-Bartlett dialoga con Cristina Guarinelli

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Alicia Giménez Bartlett

Alicia Giménez Bartlett (Almansa, 10 giugno 1951) è una scrittrice spagnola. Studiosa di Filologia Spagnola all’Università di Valencia, si laurea in Letteratura Spagnola all’Università di Barcellona, città in cui si è trasferita nel 1975 e dove sono ambientate tutte le avventure. La serie su Delicado, tradotta in quindici lingue, ha inizio con Riti di morte (2002), e prosegue con altri undici romanzi. Scrittrice di saggi e racconti, è autrice anche di romanzi storici, come Dove nessuno ti troverà (2011).

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
Giovedì 28 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Annamaria Musajo

 

 

Info evento  ▼▲

Annamaria Musajo, attingendo dalla sua esperienza di cantante di tango e di jazz, questa sera ci farà ascoltare svariati generi musicali, come è solita fare, appartenenti al mondo latino e non, in un tributo e sincero amore (come recita il titolo) per la musica nelle sue diverse espressioni.
In questo delicato percorso sarà accompagnata da due celebri e virtuosi specialisti nei loro rispettivi strumenti, il grande chitarrista e fedele compagno di tante serate, Pierluigi Ferrari e da uno dei più importanti e sensibili contrabbassisti italiani, Attilio Zanchi.
Echi di jazz, di tango, di musica cubana, brasiliana, francese, nonchè musiche appartenenti al mondo latino, oltre a brani originali dei due musicisti, saranno riproposti e rivisitati da questo trio portandovi in atmosfere rarefatte e di grande pathos.

Cena ore 20
Concerto ore 22

E' gradita la prenotazione per la cena
Ingresso con drink concerto

 
Venerdì 29 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Songwriter Tribute by Michele Mirenna

 

 

Info evento  ▼▲

Cresciuto e formatosi a Londra come Songwriter e reduce dalla recente partecipazione al talent musicale Rai "The voice of Italy 2018",
l'artista ventinovenne porta in scena un vero e proprio tributo ai brani che hanno raccontato la musica italiana e straniera nel mondo.
Omaggiando quei cantanti e autori che in qualche modo hanno ispirato le sue canzoni.
Un viaggio attraverso identità famose quali: Ed Sheeran, Pino Daniele, Bryan Adams, Lucio Dalla, Max Gazzè, Robbie Williams e altri ancora, riproposti in veste fedele all'originale ed interpretati da Michele Mirenna sotto una luce personale accompagnato da musicisti professionisti. Con lui sul palco saranno presenti il chitarrista Daniele Logoluso, la bassista Camilla Chessa, la pianista Chiara Borgonovo e il batterista Roberto Fabris.

Cena ore 20
Concerto ore 22

E' gradita la prenotazione per la cena
Ingresso con drink concerto

 
Sabato 30 novembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Mary & The Quants

 

 

Info evento  ▼▲

Mary & The Quants è una formazione di Milano ispirata alla musica dei favolosi anni Sessanta.
Il nome della band è un ironico tributo a Mary Quant, inventrice della minigonna. La proposta musicale del gruppo, allo stesso modo iconica, è rivolta ad un pubblico che ami ballare al ritmo dei grandi successi di quegli anni.
Una front-woman bella e grintosa, quattro musicisti preparati con grande esperienza di palco, abiti e strumentazione vintage sono gli ingredienti di una performance di grande intrattenimento ed efficacia, particolarmente adatta per animare matrimoni ed eventi privati.
Uno dei migliori live-set in town!

Line up:

- Sofia Asero – voce
- Gabriele Canarini – Voce, tastiera e chitarra acustica
- Carl Schonbeck – chitarra e voce
- Mattia P. – basso e voce
- Fabio R. - batteria

Cena ore 20
Concerto ore 22

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00

 
mercoledì 4 dicembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Ilaria Tuti e Cristina Cassar Scalia dialogano con Alberto Riva

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Ilaria Tuti

Ilaria Tuti nata e cresciuta in provincia di Udine, ama il mare, ma vive in montagna. Appassionata di pittura, nel tempo libero ha fatto l’illustratrice per una piccola casa editrice. Dal 2011 scrive, iniziando con piccoli racconti e pubblicazioni. Dopo i primi racconti, approda quindi al noir con il suo romanzo d’esordio, Fiori sopra l’inferno (2018), un vero e proprio caso editoriale in Italia e all’estero, selezionato come Crime Book of the Month dal Times nel marzo 2019.

 

Cristina Cassar Scalia

Cristina Cassar Scalia, nata a Noto, è medico e scrittrice. Nel 2014 pubblica il suo primo romanzo La seconda estate, vincendo il premio internazionale Capalbio opera prima. Sabbia nera (2018) è il suo terzo romanzo, il primo noir. È di quest’anno La logica della lampara, secondo capitolo della serie poliziesca, dove Vanina Guarrasi torna in scena alle prese con intrighi politici, donne scomparse e criminalità organizzata.

 


Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
Venerdì 6 dicembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Live @Memo Restaurant

 

 

Info evento  ▼▲

Grande ritorno in uno dei locali più belli d'italia! Una fantastica serata a ritmo di Rn'R e Swing tutta da ballare! Ricordiamo che il Memo è anche un ottimo ristorante in cui gustare dei piatti davvero speciali, se invece preferite passare solo per il dopo cena i barman sapranno deliziarvi con i loro rinomati cocktail! Non mancate, si consiglia la prenotazione al numero: 02 5401 9856

 

 
Sabato 7 dicembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Cipriano’s Banda

 

 

Info evento  ▼▲

Michele Cipriano si appassiona fin da piccolo al teatro alla musica e alle arti amatorie o meglio amatoriali. Incapace di saper fare altro e credendo di saper fare bene solo questo, dal 2017 è il cantantattore della Cipriano’s Banda.
Vincenzo Marino suona dall’età di 12 anni il sax e il flauto traverso e perfeziona i suoi studi alla Civica jazz di Milano con Mauro Negri e Paolo Tomelleri.
Quando capisce che Michele Cipriano non può far altro che il cantattore lo costringe a fondare la Cipriano’sBanda.
Claudio La Gumina è un chitarrista e arrangiatore siciliano, diplomato in chitarra jazz presso l’Accademia del Suono con Bebo Ferra. Alle numerose collaborazioni da session man affianca numerosi live con la Cipriano’s Banda.
Simone Petracca è un chitarrista, compositore ed insegnante.
Studia con Roberto Cecchetto laureandosi in jazz presso il Conservatorio Verdi di Como. I territori musicali che frequenta hanno a che fare con l’estemporizzazione, l'improvvisazione e la sperimentazione.
Stefano Volpe inizia a suonare la batteria all'età di 2 anni. Nel 2014 si trasferisce a Milano e consegue il diploma universitario in batteria moderna presso l'Accademia del suono. Nel 2017 diventa il batterista ufficiale della Cipriano's Banda.
Guido Maria Bianchini è un contrabbassista e sassofonista jazz laureato presso la Civica Jazz di Milano. Attualmente studia contrabbasso con Gerald Cannon. Ad un’attività di insegnamento e di live affianca una grande attenzione per il mondo swing e per la Cipriano’s Banda.
Giacomo Zorzi studia pianoforte dall’età di 5 anni e continua tutt’ora a perfezionare la conoscenza dello strumento studiando jazz presso il Conservatorio Verdi di Milano.

Cena dalle ore 20
concerto Live ore 22,00

Ingresso dopocena con concerto & DRINK dalle ore 21,00

 
Martedì 31 dicembre

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Capodanno con Sasha Torrisi

 

 

Info evento  ▼▲

Diamo il benvenuto al 2020 con un artista straordinario!

Si canta e si balla Lucio Battisti


Il 2018 è stato il ventesimo anniversario della scomparsa di Lucio Battisti (1998-2018).
Sasha Torrisi, assieme alla sua band di musicisti professionisti, proporrà uno straordinario tributo al grande cantautore, in un concerto che già si preannuncia imperdibile.

Sasha è stato cantante dei Timoria dal 1997 al 2004 e ha scritto canzoni per gli stessi Timoria, J-Ax (Articolo 31), Adriano Celentano ed altri artisti italiani.
Ha realizzato tre album con i Rezophonic, collettivo di oltre 150 musicisti italiani (tra cui Piero Pelù, Negramaro, Roy Paci, Enrico Ruggeri, Le Vibrazioni, Caparezza).
In seguito ha intrapreso la carriera solista.
Ha collaborato dal vivo con Vasco Rossi, Ligabue, U2, Skunk Anansie, Alanis Morissette e The Cramberries.
Numerose sono le sue apparizioni televisive e radiofoniche: in 20 anni di carriera si è esibito in più di 1000 concerti live.

Sasha proporrà, un personale omaggio a Lucio Battisti, con uno spettacolo davvero unico in Italia, accompagnato da una suggestiva scenografia di luci, video e contributi storici realizzati per il tour che ha già toccato, con successo, numerose città in tutta Italia.
Il concerto si snoderà tra brani travolgenti e ballabili come “Un’Avventura” e “Dieci Ragazze” e altri emotivamente più coinvolgenti come “E Penso a Te” ed “Emozioni”.
Leitmotiv del concerto saranno il ricordo, il divertimento e l’immancabile vena rock che da sempre contraddistingue lo spirito di Sasha Torrisi che sarà affiancato sul palco da Fabio Rampazzo alla chitarra, Giacomo Furiassi alla batteria, Giuseppe “Pino” Vendramin alle tastiere e Lorenzo Miatto al basso.

Cena dalle ore 20
concerto Live ore 23,00

 
mercoledì 22 gennaio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Simona Vinci e Loriano Macchiavelli dialogano con
Paolo Soraci

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Simona Vinci

Simona Vinci (Milano, 6 marzo 1970) è una scrittrice e traduttrice italiana. Il suo primo romanzo Dei bambini non si sa niente (1997) viene tradotto in più di dieci paesi e le vale il Premio Elsa Morante opera prima, suscitando grande successo di pubblico e critica, oltre che scandalo per il tema trattato. Ha lavorato anche per la televisione, la radio ed è del 2016 il suo primo testo teatrale Porta della Rocca Ostile. Nel 2016, dopo otto anni di lavoro, esce La prima verità, romanzo che vince numerosi premi, tra cui il Premio Campiello.


Loriano Macchiavelli

Loriano Macchiavelli (Vergato, 12 marzo 1934) è uno scrittore italiano, autore di pièces teatrali, racconti e romanzi polizieschi. Da questi racconti è stata tratta la miniserie televisiva Rai-TV2 Sarti Antonio brigadiere. Fu il primo a trattare, sotto forma di romanzo poliziesco, l’episodio di Ustica, con Funerale dopo Ustica (1989), suscitando scalpore anche con il discusso Strage (1990), pubblicato nel decennale della tragedia di Bologna e ritirato dopo la denuncia di uno degli imputati. Famosa la sua collaborazione letteraria con Francesco Guccini, Loriano scrive anche per numerosi quotidiani e periodici, ed è stato attore, organizzatore e autore di decine di spettacoli teatrali. Assieme a Carlo Lucarelli e Marcello Fois ha fondato il “Gruppo 13”, insieme di scrittori accomunati dalla passione per il genere poliziesco.

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
giovedì 13 febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Ryan Gattis dialoga con Giacomo Papi

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Ryan Gattis

Ryan Gattis è scrittore e insegnante. Ha pubblicato alcuni romanzi e raccolte di racconti. Il suo primo libro pubblicato in Italia è Giorni di fuoco, incentrato sui giorni di tensione razziale che scatenarono le rivolte a Los Angeles nel 1992. Il libro ha vinto il premio American Library Association’s Alex Award e il Lire Award for Noir of the Year in Francia.

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
mercoledì 19 febbraio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Davide Peace e Enrico Franceschini dialogano con
Carlo Annese

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Davide Peace

David Peace (Ossett, 1967) è uno scrittore britannico. Tra la fine degli anni novanta e i primi anni duemila pubblica il cosiddetto Red Riding Quartet, quadrilogia di romanzi noir ambientati nello Yorkshire. L’opera riscuote grande successo di pubblico e ispira tre film per la televisione, mentre il romanzo successivo, GB84 (2005), vince il prestigioso James Tait Black Memorial Prize.


Enrico Franceschini

Enrico Franceschini (Bologna, 17 agosto 1956) è un giornalista, traduttore e scrittore italiano. Inizia la propria carriera sulle colonne sportive dei giornali bolognesi, affermandosi poi come corrispondente estero, per più di trent’anni, del quotidiano La Repubblica. Ha pubblicato vari saggi e romanzi tra cui Londra Babilonia (2012) e L’uomo della città vecchia (2013), oltre ad aver tradotto tre raccolte poetiche di Charles Bukowski.

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
mercoledì 4 marzo

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Veit Heinichen e Andrea Cotti dialogano con Paola Zanuttini

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Veit Heinichen

Veit Heinichen (Villingen-Schwenningen, 26 marzo 1957) è uno scrittore tedesco. Dopo aver collaborato con diverse case editrici, decide di fondare con altri nel 1994 la propria, e nasce così la Berlin Verlag, più volte premiata miglior casa editrice dell’anno in Germania, di cui resta direttore fino al 1999. Dal 1997 vive stabilmente a Trieste, sua casa d’adozione a cui ha dedicato vari testi e dove sono ambientati tutti i suoi romanzi, come I morti del Carso (2003) e A ciascuno la sua morte (2005). Vincitore di vari premi letterari europei e italiani, nel 2014 ha vinto il Premio Enzo Biagi per la letteratura europea.


Andrea Cotti

Andrea Cotti (San Giovanni in Persiceto, 24 gennaio 1971) è uno scrittore e poeta italiano. Esordisce a livello letterario prima come poeta, poi come scrittore di romanzi e racconti. Nel 2008 pubblica Stupido e Un gioco da ragazze, da cui vengono tratti due film. Sceneggiatore per la serie TV L’ispettore Coliandro, ispirata ad alcuni racconti di Carlo Lucarelli, pubblica nel 2018 Il cinese, inaugurando il tema della connivenza criminale sino-italiana.

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
mercoledì 18 marzo

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Alan Parks dialoga con Valerio Varesi

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Alan Parks

Alan Parks è nato in Scozia e ha lavorato per oltre vent’anni nel mondo della musica. Gennaio di sangue, romanzo d’esordio, ha ottenuto un enorme successo di critica ed è stato selezionato per il prestigioso Grand Prix de Littérature Policière. Il figlio di febbraio è il secondo episodio della saga che vede come protagonista l’ispettore Harry McCoy.

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
mercoledì 25 marzo

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Maurizio de Giovanni dialoga con Carlo Annese

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Maurizio de Giovanni

Maurizio De Giovanni è uno scrittore, sceneggiatore e drammaturgo italiano. Grande autore di gialli. Nel 2012 pubblica Il metodo del coccodrillo, incentrato sulle vicende dell’ispettore Lojacono nella Napoli contemporanea, proseguendo la serie con altri otto romanzi, da cui viene tratta una fiction televisiva. Autore anche di racconti, saggi sportivi e sceneggiature teatrali, la sua opera è tradotta in spagnolo, tedesco e francese.

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
mercoledì 8 aprile

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Hannah Tinti dialoga con Nadia Terranova

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Hannah Tinti

Hannah Tinti ha pubblicato la raccolta di racconti Animal Crackers e il romanzo Il buon ladro (2008). È cofondatrice e editor della rivista letteraria One Story, per la quale ha ricevuto il PEN/Nora Magid Award for Magazine Editing. Le dodici vite di Samuel Hawley (2017), suo secondo romanzo, è stato pubblicato anche in Gran Bretagna, Francia e Germania e opzionato per la televisione statunitense dal regista Matt Reeves e dal produttore Michael Costigan.


Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
mercoledì 6 maggio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Michael Zadoorian e Tony Laudadio dialogano con
Alba Solaro

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Michael Zadoorian

Michael Zadoorian (Detroit, 26 febbraio 1957) è uno scrittore statunitense. Il suo primo romanzo è Second hand – Una storia d’amore (2000). Nel 2009 pubblica In viaggio contromano, trasposto cinematograficamente dal regista italiano Paolo Virzì. Il suo ultimo romanzo, uscito nel 2018, è Beautiful Music.

Tony Laudadio

Tony Laudadio (La Spezia, 11 maggio 1970) è autore di testi teatrali, opere letterarie, attore di teatro e di cinema, dove ha collaborato tra gli altri con Risi, Moretti e Sorrentino. Instancabile attore e sceneggiatore, ha scritto anche due romanzi, Esco (2012) e Come un chiodo nel Muro (2013).

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
mercoledì 27 maggio

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Tayari Jones dialoga con Francesco Costa

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Tayari Jones

Tayari Jones (Atlanta, 30 novembre 1970) è una scrittrice statunitense. A partire dal suo esordio nel 2002 con Leaving Atlanta, ha pubblicato altri tre romanzi e i suoi racconti e articoli sono apparsi su varie riviste e quotidiani. Nel 2019 è stata insignita del prestigioso Women’s Prize for Fiction per il romanzo Un matrimonio americano (2018), entrato anche nella Oprah’s Book Club Selection e tra le letture predilette dell’ex presidente degli Stati Uniti e filantropo Barack Obama.

Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine

 
lunedì 8 giugno

 

Memo Restaurant Music Club presenta:

Daniel Woodrell dialoga con Piero Colaprico

Zacapa Noir Festival

 

Info evento  ▼▲

Daniel Woodrell

Daniel Woodrell (Springfield, 4 marzo 1953) è uno scrittore statunitense, considerato tra i più grandi viventi. Pubblica una raccolta di racconti e altri dieci romanzi spesso ambientati nell’Altopiano d’Ozark, in Missouri, definiti da lui stesso e dalla critica di genere come una nuova tipologia di “country noir”. Un gelido inverno, in particolare, è stato premiato al Sundance Film Festival 2010 con il Gran premio della giuria.


Prezzo a persona cena placè:
40€ iva inclusa

Inizio cena ore 20:30 – 22:00
Ore 22:15: Talk autore
Ore 23:00 fine


I programmi e gli orari potranno subire variazioni